Processione 18 marzo

Savona. Dopo due anni di stop il 2022 vedrà il ritorno dei pellegrini lungo la valle del torrente Letimbro in occasione della festa della Madonna della Misericordia. Dopo aver valutato i presupposti della viabilità e dell’emergenza sanitaria in corso le autorità civiche e di pubblica sicurezza hanno dato infatti il “via libera”. Dunque sarà ripristinata la processione votiva, che venerdì 18 marzo partirà alle ore 7 dalla Cattedrale Nostra Signora Assunta e si concluderà intorno alle 9:30 nel piazzale del Santuario Nostra Signora di Misericordia. Il corteo sacro sarà aperto dal crocifisso della confraternita del Pero di Varazze.

La Diocesi e la Vicaria di Savona hanno stilato il programma delle celebrazioni che precederanno la festa. Aprirà il triduo di preparazione il 15, 16 e 17 marzo in basilica, con la Santa Messa alle ore 17 e tre diversi momenti, sempre dalle 20.30: martedì il rosario meditato a cura delle confraternite, mercoledì la liturgia penitenziale animata dal Santuario, giovedì l’elevazione spirituale preparata dall’Azione Cattolica, con l’animazione musicale del Complesso Bandistico “Antonio Forzano”. La vigilia alle ore 20 presso la prima cappelletta le confraternite proporranno la recita del rosario. Ancora da definire la fiaccolata, organizzata solitamente dal Centro Sportivo Italiano e con partenza dalla frazione San Bernardo in Valle.

Il 18 marzo le Messe saranno officiate alle ore 6, 7, 8, 9:30 (solenne e presieduta dal vescovo Calogero Marino sul sagrato), 11:30, 16 e 18. La cripta sarà aperta ai fedeli ma non sarà possibile il bacio dell’effigie di Maria. Nella giornata della festa e per la liturgia penitenziale del 16 marzo sarà assicurata la disponibilità di sacerdoti per le funzioni religiose e le confessioni.