Il vescovo Calogero Marino e i sacerdoti diocesani nella Cattedrale di Savona

Savona. Venerdì 2 febbraio alle ore 17:45 nella Cattedrale Nostra Signora Assunta le congregazioni e gli ordini religiosi rinnoveranno la loro consacrazione per la lode di Dio e il bene di tutta la Chiesa durante la santa messa presieduta da monsignor Calogero Marino. La celebrazione si terrà in occasione della festa della Presentazione del Signore al Tempio, o “Candelora”, e della 28esima Giornata Mondiale della Vita Consacrata.

In una lettera indirizzata ai parroci e ai loro collaboratori da parte degli istituti di vita religiosa della diocesi di Savona-Noli il delegato della CISM Conferenza Italiana dei Superiori Maggiori padre Francesco Rossi augura “il dono della grazia e della protezione dell’Altissimo, affinché possiamo condividere un tempo di fraternità e pace con le persone con le quali viviamo”.

“Il mio auspicio è poter seminare speranza e letizia nel pellegrinaggio terreno, affinché i nostri giorni possano portare sempre e ovunque frutti di bene e gioia – aggiunge – Il ‘Padrone della messe’ ci rafforzi nei buoni propositi e ci illumini con la Sua sapienza per discernere ciò che per Lui è buono e utile per il popolo di Dio”.

Intanto continua il cammino di preghiera e ascolto della Sacra Scrittura della “Scuola della Parola” con il Vescovo sul tema “La Chiesa come fraternità eucaristica. ‘Quando sarò innalzato da terra, attirerò tutti a me'”. Il quarto appuntamento, inizialmente previsto il 9 febbraio, è stato anticipato proprio al 2 febbraio, sempre dalle ore 21 alle 22 nella Chiesa parrocchiale Maria Ausiliatrice, in via san Giovanni Bosco.

Wikipedia