A fine marzo 2018 è tornato a far mostra di sé, dopo un importante restauro, il gruppo scultoreo raffigurante Gesù nell’orto dei Getzemani, opera del 1728 attribuita dalla critica al grande scultore genovese Anton Maria Maragliano.

La cassa lignea, in ordine di apparizione, è la terza delle quindici che sfilano nel corso della processione del Venerdì Santo a Savona. L’opera fissa il momento in cui Gesù Cristo, turbato per la consapevolezza dell’avvicinarsi al momento della Passione e morte, prega Dio Padre affinché allontani da lui quel “calice” al quale era destinato e gli appare un Angelo per confortarlo. Intanto gli apostoli, Pietro Giacomo e Giovanni, portati con sé per pregare insieme, si addormentano sull’erba distrutti dalla stanchezza.
La Confraternita dei S.S. Giovanni Battista, Evangelista e Petronilla, proprietaria dell’opera, con l’aiuto dell’Ufficio Diocesano Beni Culturali, ha reperito buona parte della somma necessaria al restauro (37.820 €). La Compagnia di San Paolo di Torino, attraverso il bando Scuola di Maragliano dedicato al recupero delle opere della cerchia del Maragliano, ha coperto il 60% della spesa e la Fondazione De Mari di Savona ha sovvenzionato il restauro per il 26% dell’importo. L’intervento è stato affidato al laboratorio specializzato di Antonio Silvestri in Genova ed è stato seguito dalla funzionaria della Soprintendenza Dott.ssa Chiara Masi.
L’opera presentava un evidente dissesto statico causato dall’imbarcamento della pedana avvenuta quando, invertendo la posizione delle stanghe per i portatori, si decise di fare sfilare l’opera frontalmente. Anche la struttura elevata dell’angelo, posto in cima alla nuvola, evidenziava pericoli di stabilità. Dopo la disinfestazione dagli insetti xilofagi, si è intervenuti sulle pellicole pittoriche fermando e ripulendo il colore. Inoltre tutte le figure (Apostoli, Cristo e Angelo) e la pedana, dopo un attento studio dei masselli, sono state consolidate. Infine, eliminati alcuni antichi ritocchi e ricostruito piccole parti mancanti delle vesti, si è concluso il restauro con la stuccatura e l’integrazione pittorica.
La Compagnia San Paolo, per far conoscere le belle e importanti opere della cerchia del Maragliano, sta organizzando per il 2019 un’importante mostra a Genova dedicata al grande scultore. Se la Confraternita autorizzerà il prestito, Gesù nell’orto dei Getzemani sarà una delle opere più imponenti e maestose che si potranno ammirare.