Savona. Domani, sabato 25 febbraio, dalle ore 10 nel Convento dei Carmelitani Scalzi, in via Untoria 6, l’Associazione Confraternita di Mutuo Soccorso “Giorgio La Pira”, sita in via Tissoni 9, festeggerà il suo primo anniversario di fondazione. “Nasciamo dalla volontà di una decina di soci di promuovere iniziative e attività sociali, culturali e sportive legate al bene comune – spiega Rosario Merenda, presidente pro tempore ed ex medico condotto – Nel nostro nome è inserita la parola ‘confraternita’ perché, ispirandoci al venerabile Giorgio La Pira, crediamo nella fratellanza tra i popoli”.

L’associazione è apartitica: “Talvolta alla pubblica amministrazione avanziamo proposte per migliorare la vita nei quartieri, soprattutto quelli periferici, ma non parteggiamo per nessuna forza politica”, precisa il presidente. Tra le iniziative sociali organizzate si segnala una lotteria solidale con le uova di Pasqua, la cui vendita nei negozi ha fruttato qualche centinaio di euro per alcune realtà di volontariato del territorio. Tra gli eventi culturali la proiezione di un’opera lirica mozartiana, ospitata dai Carmelitani Scalzi, nello sport un memorial per ricordare la moglie del vicepresidente, l’avvocato Gianfranco Scalia, a cui hanno preso parte ben cento bambini.

Nell’ambito della celebrazione nel centro storico l’associazione conferirà a suor Benedetta Zago, appartenente alle Figlie di Maria Vergine Immacolata, un attestato di benemerenza per il suo impegno quotidiano di volontariato. “Un’icona del volontariato che rappresenta l’importante valore del dare un aiuto gratuito a bisognosi e sofferenti”, la definisce Rosario Merenda. Seguirà un rinfresco di beneficienza per l’istituto religioso femminile.

Wikipedia