Inaugurazione della nuova sede del Centro aiuto alla vita

Giovedì 22 marzo alle 17 in via santa Maria Giuseppa Rossello 3, alla presenza del vescovo Calogero Marino, verrà inaugurata la nuova sede del Centro aiuto alla vita di Savona.

L’associazione di volontariato, nata nel 1994, ha come obiettivo la prevenzione dell’aborto volontario e l’aiuto alle mamme in difficoltà. La sua precedente sede, fino al 2015, erano i locali adiacenti alla chiesa di santa Rita in via Collodi.

Ora, come raccontato in anteprima da Il Letimbro, grazie alle Figlie di N.S. di Misericordia che hanno fornito gli attuali spazi in comodato d’uso gratuito, il Cav ha una nuova base operativa.

“Anche nei momenti in cui non avevamo un posto fisso abbiamo sempre continuato a seguire le mamme in difficoltà a domicilio – spiega a Il Letimbro Carla Cerruti, presidente Cav – ora con questi locali potremo essere ancora più operativi, ma per il momento riceveremo solo su appuntamento telefonando ai numeri: 3713527958 o 3713538791. I lavori di ristrutturazione della nuova sede sono stati possibili grazie al contributo che due anni fa ci è stato elargito dalle Confraternite di Savona Centro che compongono il Comitato organizzativo della Processione del Venerdì Santo”.

Il Priorato generale dona infatti le offerte raccolte dai capicassa e dai portatori della Processione ad associazioni del territorio e, due anni fa, era stato scelto proprio il Cav.

“Vorrei ringraziare ancora i confratelli, le suore di N.S. di Misericordia per averci fornito i locali, l’architetto Giacomo Natali per il progetto di ristrutturazione, la ditta di serramenti Cos. Metal.Pi srl di Cosseria e il fabbro Pietro Musso, per il suo aiuto”.

Ulteriori dettagli su Il Letimbro di marzo.