“La devozione a Maria nelle tappe evangeliche di Giotto”

|||::
Via Ambrogio Aonzo, 17100 Savona SV

Savona. Martedì 28 maggio alle ore 16 nell’ex Sala Capitolare della Cattedrale Basilica Nostra Signora Assunta, in piazza del Duomo, la Consorzia Nostra Signora della Colonna invita ad un incontro con la consorella Maria Caruso su “La devozione a Maria secondo le nove tappe evangeliche di Luca e Matteo affrescate da Giotto nella Basilica San Francesco ad Assisi”.

La basilica umbra è il luogo che dal 1230 conserva e custodisce le spoglie mortali del santo serafico. Voluta da papa Gregorio IX come “specialis ecclesia”, fu insignita dallo stesso pontefice del titolo di Caput et Mater dell’Ordine Minoritico e contestualmente affidata in perpetuo agli stessi frati. Fa parte delle proprietà non extraterritoriali della Santa Sede. Nella complessa storia che ha segnato l’evoluzione dell’ordine la basilica e l’annesso convento fu sempre custodita dai cosiddetti “frati della comunità”, il gruppo che andò in seguito a costituire l’Ordine dei Frati Minori Conventuali.

Presso la chiesa sepolcrale della basilica dove fu eretto l’altare sulla tomba del santo, il 19 novembre 1585, il papa francescano Sisto V istituì l’Arciconfraternita dei Cordigeri con la bolla “Supernae dispositionis”. Nel 1754 Benedetto XIV l’ha elevata alla dignità di basilica patriarcale (dal 2006 basilica papale) e cappella papale. Nel 2000 insieme ad altri siti francescani del circondario la basilica è stata inserita nella lista del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. È monumento nazionale italiano.

Cattedrale Nostra Signora Assunta

Diocesi di Savona-Noli, Piazza Vescovato 13R 17100 Savona - C.F. 92015780098 P.IVA 00971780093 / Sito realizzato da: KAMIKO