Savona. Lasciando alle spalle due anni di interruzione giovedì 16 giugno tornerà la processione del Corpus Domini, organizzata dalla Vicaria di Savona. Dopo la suggestiva ambientazione nella Vecchia Darsena nel 2019 questa volta la scelta è caduta sulla Fortezza del Priamar. Alle ore 20 nei pressi dei resti archeologici della Cattedrale Santa Maria di Castello il vescovo Calogero Marino presiederà la messa, concelebrata dai parroci della vicaria.

Il corteo con il Santissimo Sacramento partirà al termine del rito e inizialmente percorrerà il tratto da corso Giuseppe Mazzini ai giardini di viale Dante Alighieri. Nei pressi del settecentesco Tempietto Boselli si svolgerà un momento di preghiera e riflessione. Si proseguirà lungo corso Italia, piazza Sisto IV, via santa Maria Maggiore e via Ambrogio Aonzo. La conclusione sarà nella Cattedrale Nostra Signora Assunta, dove monsignor Marino terrà l’omelia e impartirà la benedizione solenne.

Il percorso coincide per due tappe con quello che avrebbe dovuto seguire la Marcia Nazionale della Pace il 31 dicembre e idealmente si richiama all’evento svoltosi proprio in Cattedrale. Il tema scelto per il Corpus Domini si ispira a quello del ventisettesimo Congresso Eucaristico Nazionale, che avrà luogo dal 22 al 25 settembre a Matera: “Torniamo al gusto del pane. Per una Chiesa eucaristica e sinodale”.

Evento
(clicca per informazioni)